Anche i Benigni grideranno!

I Benigni grideranno: piccola meditazione su Benigni, i 10 Comandamenti e i 4 milioni di compenso.
(Originariamente pubblicata su Facebook il 21 Dicembre 2014)

Ancora non ho visto lo spettacolo, ma mi trovo in una situazione abbastanza chiara: alla maggioranza degli amici credenti, lo spettacolo è piaciuto. I non credenti si dividono, quindi, a conti fatti, direi più si che no.

Ma quando si parla di soldi, ecco la levata di scudi, e la lavata di capo: Benigni sta cosa doveva farla gratis, per la maggior parte della gente.

Certo, un premio Oscar, conosciuto in tutto il mondo, con la parlantina per tenere ore la gente davanti alla televisione a parlare di Divina Commedia, Costituzione, Inno di Mameli, tutte cose che gli italiani venderebbero per un gratta e vinci, dovrebbe fare le cose gratis perché sì.

Comunque, mi rivolgo in particolare agli amici credenti:
Diciamo che Benigni ha sbagliato. Diciamo che è peccatore (come tutti), diciamo che è irredento, diciamo che è un delinquente, un assassino, un blasfemo, che ha preso troppi soldi e li userà per i motivi sbagliati.

Quindi basta che il tramite sia indegno, e la debole e sciocca parolina di Dio non vale più?

Nel caso ditemelo, che smetto subito di ingannarvi, perchè anche io ho sbagliato, sono un peccatore irredento, un delinquente, per quanto ne sapete voi di me, potrei essere un assassino, e di sicuro uso male la mia vita, figuriamoci i miei soldi.

Poi penso a Zaccheo, a Levi, a Nicodemo, ai peccatori e le prostitute che mangiavano con Gesù, all’adultera alla quale Gesù dice di non peccare più, ma non torna a controllare, penso alle pietre che grideranno, se noi taciamo.
E allora, le pietre possono gridare la Parola di Dio e un ricco no? Un comico? Uno che prende 4 milioni?

Ascoltare la Parola di Dio e guardare il predicatore non è cristianesimo, ve ne rendete conto, vero?
Ascoltare la Parola di Dio e metterla in pratica, quello è cristianesimo.

E come Benigni la mette o la metterà in pratica, anche con quei 4 milioni in più, è questione tra lui e il Signore, e noi abbiamo l’ordine da Gesù di non giudicare, l’ORDINE, non il consiglio, o saremo giudicati con lo stesso metro. Per quanto siano infinitamente meno, noi che facciamo, con i nostri soldi?

Quindi, se volete dire che Benigni ha fatto un brutto spettacolo, ditelo.
Se volete dire che ha preso troppi soldi, ditelo.

Anche secondo me ha preso uno sproposito, ma capisco le regole del mercato e che un premio oscar di fama internazionale che ha una storia di share incredibile con argomenti “noiosi” possa prendere 4 milioni è quasi accettabile, in quel mondo.

Ma non dite che il senso di quel che ha detto è inficiato dal fatto che ha preso quei soldi, oppure state dicendo che solo i puri possono predicare l’evangelo, che lo Spirito non solo non soffia dove vuole, ma è legato alla moralità di chi testimonia, e che, insomma, Dio è troppo puro per la bocca dei peccatori, oppure troppo debole per imporsi su di essi, nonostante essi.

Se è troppo puro, io vado a fare il macellaio oggi, perché sono totalmente indegno della sua Grazia.
Se è troppo debole, mi cerco un dio migliore, il sesso, il potere, il denaro, il successo, perché già la mia vita è infima, figuriamoci se seguirò un dio infimo!

Quindi, ricordate, se noi stiamo zitti, o siamo incapaci di predicare a 10 milioni di persone in tutta Italia, anche i Benigni grideranno!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...